Gli Internazionali di Roma incoronano l’astro nascente Sascha Zverev

E’ Sascha Zverev il dominatore della finale degli Internazionali di Tennis di Roma, dopo aver battuto Djokovic in due set.

Sascha Zverev corona con il successo agli Internazionali di Tennis di Roma, una settimana da incorniciare nella quale ha giocato il suo miglior tennis mettendo in mostra un repertorio di colpi vastissimo e una personalità da vero numero uno.

In solo un’ora e 21 minuti si è sbarazzato in finale di Novak Djokovic, imponendosi per 6-4 6-3, senza mai dare l’impressione di faticare contro un fuoriclasse assoluto come il campione serbo. Zverev, con questo successo, diventa il primo giocatore nato negli anni ’90 a vincere un Masters 1000. Festeggia nel migliore dei modi la scelta del nuovo coach, Andrè Agassi e l’ingresso nella top 10 del ranking mondiale.

Zverev conquista il break in apertura di match, riuscendo a difendere il vantaggio nel primo set, mantenendo il proprio servizio anche grazie ai 5 ace e una percentuale elevatissima di prime palle. Nel secondo set è fatale a Djokovic il break subito nel terzo gioco, mentre Zverev continua a servire con grande precisione. Al nono gioco arriva anche il nuovo break che manda in archivio la finale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*