Giro d’Italia: Gaviria è ancora il re dello sprint in Sicilia, Jungels maglia rosa

E’ il colombiano Gaviria il dominatore della quinta tappa del Giro d’Italia con partenza da Pedara (Ct) e arrivo a Messina. In una tappa per velocisti, il colombiano si conferma ancora il re dello sprint dopo aver conquistato già una tappa precedente mentre la maglia rosa rimane cucita addosso al lussemburghese Jungels.

Gaviria ha battuto in volata l’italiano Mareczko e l’irlandese Bennett. Solo quarto il tedesco Greipel, uno dei favoriti per lo sprint finale. Nella classifica generale cambia poco o nulla con Jungels sempre primo, mentre al secondo posto si conferma il britannico Thomas. Il primo italiano in classifica è Pozzovivo seguito da Nibali al quinto posto.

ORDINE D’ARRIVO — 1. Fernando GAVIRIA (Col/Quick-Step) 159 km in 3h40’11”, media 43,327 km/h; 2. Mareczko s.t.; 3. Bennett (Irl); 4. Greipel (Ger); 5. Bauhaus (Ger); 6. Sbaragli; 7. Gibbons (Saf); 8. Ferrari; 9. Stuyven (Bel); 10. Battaglin.
CLASSIFICA — 1. Bob JUNGELS (Lus/Quick-Step) 23h22’07”; 2. Thomas (Gb) a 6″; 3. Yates (Gb) a 10″; 4. Pozzovivo; 5. Nibali; 6. Quintana (Col); 7. Dumoulin (Ola); 8. Mollema (Ola); 9. Van Garderen (Usa); 10. Amador (C. Rica).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*