Formula 1: vince ancora Hamilton, secondo Vettel

Pista diversa, stesso risultato. Non cambia la musica in occasione del sesto gran premio del campionato mondiale di Formula 1, tenutosi presso il prestigioso circuito di Monaco. Alla corte del Principato, Lewis Hamilton ha inanellato l’ennesimo trionfo, completando quella che, al momento, pare essere una ipoteca a dir poco inviolabile sul titolo iridato. E pur se non è riuscita la sesta doppietta consecutiva a Mercedes, che vede così interrompere a cinque questo straordinario record, per la scuderia tedesca è comunque festa, nel giorno della commemorazione per Niki Lauda. Valtteri Bottas, anche a causa della penalizzazione di Max Verstappen, si è infatti seduto sul gradino più basso del podio, dietro al compagno di squadra e a Sebastian Vettel.

Vettel Bottas Hamilton Formula 1Ennesima prestazione monstre per Hamilton, nonostante il rapido deterioramento delle gomme e l’incalzare di un Verstappen parso in grandissima forma, ma ancora una volta condizionato dai consueti errori. Disastro invece per Leclerc, nella “sua” Montecarlo: il pilota di Ferrari, dopo gli imbarazzanti errori durante le qualifiche, è stato anche costretto anticipatamente al ritiro. Un pomeriggio nero per un mondiale di Formula 1 condotto fin qui malamente dalla Rossa, e salvato solo parzialmente dalla buona tenuta di Vettel.

Cambia così la classifica piloti di Formula 1: 137 punti per Hamilton, 120 per Bottas, 82 per Vettel, 78 per Verstappen, 57 per Leclerc. Incolmabile il divario nella classifica costruttori: Mercedes ha già un bottino di 257 punti, e quindi neanche se Ferrari e Red Bull mettessero insieme il rispettivo punteggio, di 139 e di 110 punti, riuscirebbero a superare i tedeschi.

1 Trackback / Pingback

  1. Formula 1, gli orari del GP di Canada - Tutto Sport

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*