Formula 1: Vettel trionfa in Belgio, secondo Hamilton

Colpo gobbo di Sebastian Vettel nel gran premio di Belgio, valido per il tredicesimo capitolo del campionato mondiale di Formula 1. Il pilota tedesco in forza alla Ferrari, dopo un cammino fin qui ad alti e bassi, era chiamato ad una affermazione importante per non perdere distacco nei confronti del rivale numero uno, il campione in carica Lewis Hamilton. Ed effettivamente, presso il circuito di Spa-Francorchamps, il corridore tedesco ha piazzato una vittoria importantissima proprio ai danni del britannico, recuperando dunque terreno nella classifica piloti.

Formula 1Un gran premio ben strano quello di Belgio, che pure, almeno inizialmente, vedeva come super favorito Lewis Hamilton. Tuttavia, fino a questo momento, questo è stato il mondiale delle sorprese, caratterizzato da continui colpi di scena e controsorpassi soprattutto quando il risultato pareva già scritto in partenza. E in effetti, anche in Belgio si è ripetuto il copione, con Sebastian Vettel capace di ribaltare i pronostici già al primissimo giro.

Pochi secondo, infatti, sono bastati per indirizzare l’inerzia della gara: Hulkenberg centra in pieno la vettura di Alonso ed entrambi sono costretti ad abbandonare subito la contesa, facendo dunque entrare il regime della safety car. Poco prima, tuttavia, ne aveva approfittato proprio Vettel, abile a sorpassare Hamilton che pure partiva in pole position. Sempre alle battute iniziali, da segnalare dei problemi occorsi a Ricciardo e a Raikkonen, costretti poi a dare forfait.

Persi così tanti protagonisti già ai giri iniziali, il gran premio di Belgio viene ben presto tirannizzato da Vettel: il tedesco della Ferrari accumula vantaggio su vantaggio, lasciando ad Hamilton soltanto il secondo posto. Medaglia di bronzo per Max Verstappen, mentre Valtteri Bottas, al termine di una memorabile rincorsa dal fondo, strappa un’importante quarta piazza.

La classifica piloti di Formula 1 viene così riscritta: primo Hamilton a 231 punti, segue Vettel con 214 lunghezze. Raikkonen mantiene il terzo posto per un pelo, con 146 punti, tallonato da Bottas, con 144 punti. Verstappen supera il compagno di squadra Ricciardo per la corsa al quinto posto, 120 punti contro i 118 dell’australiano. Classifica costruttori: Mercedes allunga su Ferrari, rispettivamente 375 punti e 360 punti. Solido il terzo posto di Red Bull, con 238 punti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*