Formula 1, a Singapore per il riscatto della Ferrari

Il campionato mondiale di Formula 1 comincia ormai ad avviarsi verso le proprie battute conclusive. Al termine della stagione, infatti, mancano adesso soltanto sette gran premi, durante i quali la Ferrari dovrà dare tutto ciò che ha, per tentare di lanciare l’assalto al titolo. Sebastian Vettel, infatti, che fino a questo momento aveva guidato la classifica piloti, nell’ultima gara è stato superato dal rivale Lewis Hamilton, palesando così una certa difficoltà della scuderia italiana: al contrario di Mercedes, che soprattutto nelle ultime uscite era stata troppo superiore ai colori della Rossa.

Formula 1 macchineNulla però è ancora perduto, perché il distacco nella classifica piloti di Formula 1, tra Hamilton e Vettel, è davvero molto risicato: i due al momento sono separati da solamente 3 lunghezze, mentre dietro di loro infiamma la battaglia tra Bottas, Ricciardo e Raikkonen. E allora, il campionato, fin qui combattutissimo ed emozionante, prosegue la sua corsa a Singapore, nello Street Circuit.

Chiaramente, inutile dire che servirà tutta l’abilità di Sebastian Vettel e di Kimi Raikkonen, per tentare di ribaltare una situazione divenuta oramai svantaggiosa. In questo senso, Mercedes pare più favorita che mai per la conquista del titolo mondiale di Formula 1: oramai ipotecato il trionfo nella classifica costruttori, le frecce d’argento tenteranno la fuga anche in quella dei piloti. Ferrari permettendo, appunto.

1 Trackback / Pingback

  1. Disastro Ferrari a Singapore, vince ancora Hamilton - Tutto Sport

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*