Formula 1: Mercedes pigliatutto, anche titolo costruttori

Il penultimo capitolo del campionato mondiale di Formula 1, che per l’occasione è stato disputato a San Paolo, in Brasile, è oramai andato in porto. E, per l’occasione, ha certificato definitivamente lo strapotere di Mercedes, la scuderia che più di ogni altra sta dominando la disciplina da oramai diversi anni. Dopo aver conquistato in maniera aritmetica, nella scorsa settimana, il titolo dei piloti, la scuderia tedesca ha portato a casa anche il mondiale dei costruttori. Un’impresa che, in qualche modo, pareva essere oramai ad un passo, benché la Ferrari ci abbia sperato fino all’ultimo.

Formula 1Lo stesso gran premio del Brasile ha mostrato, una volta di più, la grande forza e l’invincibile cinismo di Mercedes, che nell’ultimo quinquennio ha fatto incetta di tutti i titoli di Formula 1. A trionfare, nell’America latina, è stato infatti Lewis Hamilton, al decimo successo personale nelle venti corse finora disputate in questo torneo iridato. Nulla da fare neppure per l’olandese Max Verstappen, che pure aveva dato spettacolo in Brasile, tenendo in pugno il primo posto per larghi tratti di gara ed alternandolo con il compagno di squadra, Daniel Ricciardo, che tuttavia chiuderà la propria prestazione in quarto piazzamento.

Sfortunatissimo, tuttavia, proprio il già citato Verstappen, che ha visto sfumare il secondo successo consecutivo a causa di uno speronamento, agli ultimi giri, dal doppiato Ocon: il pilota di Red Bull chiuderà infatti con una medaglia d’argento. Ad ogni modo, grazie anche al quinto posto conquistato da Valtteri Bottas, Mercedes conquista anche il titolo dei costruttori: nulla da fare per la Ferrari e per Sebastian Vettel, autore di un deludente sesto posto. Più edificante, invece, la prova dell’altro corridore della Rossa: Kimi Raikkonen va infatti ancora una volta a podio, con una medaglia di bronzo che gli fa onore e che gli permette di ipotecare il terzo posto nella classifica piloti: con ancora un solo gran premio da disputare, il vantaggio del finlandese sul connazionale Bottas e su Verstappen è rispettivamente di 14 e di 17 punti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*