Formula 1, la Mercedes è troppo “pesante”

Il nuovo campionato mondiale di Formula 1, giunto alla sua 68° edizione, è iniziato ufficialmente soltanto alcuni giorni fa: allorché, sul circuito dell’Albert Park di Melbourne, Sebastian Vettel ha dato ampia conferma dei primissimi pronostici della vigilia, che lo vedevano come uno dei favoriti alla vittoria. Il pilota tedesco si è dunque preso il gradino più alto del podio, consentendo alla Ferrari di interrompere un digiuno che durava ormai da almeno un anno e mezzo. Tutto ciò, ai danni di Lewis Hamilton, che pure aveva la pole position dopo le qualifiche, e della sua Mercedes. Che, a quanto pare, sarebbe un po’ troppo pesante per sostenere le elevate velocità di questo mondiale.

Lewis Hamilton MercedesEffettivamente già nell’immediato post-gara il team di Mercedes aveva cercato di correre ai ripari, chiedendosi come avrebbe potuto rimediare alla sconfitta patita dai rivali della Rossa. Dopo un’attenta fase di studi, sarebbe dunque saltato fuori uno di quelli che, secondo alcuni addetti ai lavori, sarebbe uno dei problemi principali della scuderia teutonica: il peso eccessivo della vettura, la nuovissima W08.

Il passo lungo di 2.691 mm della Mercedes W08, in questo senso, pare non soltanto non aver dato i risultati che evidentemente la casa tedesca si auspicava, ma addirittura ha prodotto degli svantaggi in termini di peso. In questo senso, la macchina sembra essere zavorrata di circa 5 KG, rispetto ai 728 KG del peso minimo stabilito dalla FIA. Un obiettivo che non sembrava particolarmente difficile da raggiungere per il team di Mercedes, e che invece, a quanto pare, si è rivelato più arduo del previsto.

Ad ogni modo, almeno stando a quanto trapela dall’ambiente, sembra che la squadra tedesca si stia già dando da fare per mettere una pezza ed alleggerire la vettura prima della prossima corsa: in fin dei conti alla gara di Shanghai mancano ancora una decina di giorni, il tempo c’è tutto. Staremo a vedere.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*