Formula 1, Ferrari male a Sochi: vince Hamilton

Si è conclusa da pochi minuti la sedicesima gara del campionato mondiale di Formula 1, in sostanza il sestultimo appuntamento prima della fine. Nelle ultime uscite, la Ferrari aveva palesato una straordinaria forma, trovando tre vittorie di fila con l’accoppiata composta da Vettel e Leclerc, e soprattutto un’iniezione di morale che fin qui era mancata. Sfortunatamente, però, in quel di Sochi la Rossa è naufragata sotto i colpi della sfortuna: Sebastian Vettel, che pure era favorito per la vittoria e che ha guidato la testa della corsa per larghi tratti, è stato costretto al forfait a causa di un guasto del motore. Favorendo, in questo modo, il prepotente ritorno della Mercedes.

Formula 1In terra russa, così, risulta vincente la campagna di Lewis Hamilton, che porta a casa l’ennesimo trionfo avvicinando sensibilmente l’ennesimo alloro iridato. Il britannico mette ormai in ghiaccio le bottiglie di champagne, che potrebbero essere stappate con larghissimo anticipo. Secondo il suo compagno di squadra, Valtteri Bottas, che ha stritolato un Leclerc sì ambizioso, ma svantaggiato dall’inferiorità numerica. Il monegasco conquista perlomeno il terzo posto virtuale della classifica piloti, staccando Max Verstappen (oggi un po’ sottotono, ma comunque bravo a portare a casa la quarta piazza). Ormai definita, invece, la classifica costruttori di Formula 1: con 571 punti contro i 409 della Ferrari, la Mercedes ha ormai la vittoria in tasca.

1 Trackback / Pingback

  1. Formula 1, Ferrari male anche in Giappone - Tutto Sport

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*