Formula 1, ancora Hamilton in Ungheria

Prosegue senza sosta la sinfonia della Mercedes nel campionato mondiale di Formula 1, che inanella l’ennesima impresa anche in terra magiara. In Ungheria, Lewis Hamilton ipoteca ulteriormente un titolo mai messo in discussione, confermando una leadership che al momento sembra davvero inarrivabile. Bravo il pilota britannico, capace di piegare la baldanza di un Verstappen in stato di grazia, favorito alla vigilia della corsa. Il corridore della Red Bull domina a larghi tratti la contesa, ma la strategia di Mercedes paga bene nel finale: con le gomme usurate, l’olandese è costretto ad alzare bandiera bianca, e ad accontentarsi di una piazza d’onore che brucia.

Formula 1A completare il podio ci ha pensato Sebastian Vettel, seguito dal compagno di squadra Leclerc, medaglia di legno per lui. Un pomeriggio non certo tra i più felici per la Ferrari, i cui piloti, dal podio virtuale della classifica, sono stati scalzati fuori. Al momento, in Formula 1, Hamilton guarda tutti dall’alto in basso con 250 punti. Segue il compagno di squadra Valtteri Bottas con 188 lunghezze, mentre Verstappen, con 181 punti, prova a insidiarlo. Soltanto quarto Vettel, con 156 punti, mentre Leclerc segue a ruota con 132 punti. Dominio Mercedes anche nella classifica costruttori di Formula 1: 409 punti contro i 261 di Ferrari e i 217 di Red Bull, a nove gare dal termine.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*