Formula 1 2018, Lewis Hamilton è campione del mondo

Serviva soltanto l’aritmetica, che alla fine, puntualmente, è arrivata. Dopo il mezzo passo falso dello scorso gran premio, infatti, in terra messicana Lewis Hamilton si è laureato campione del mondo di Formula 1. Un’impresa divenuta via via sempre più concreta per il pilota britannico in forza alla Mercedes, specialmente a fronte dei tanti errori compiuti dal rivale della Ferrari, Sebastian Vettel, nella frazione centrale del campionato, tenutasi negli scorsi mesi.

Lewis Hamilton MercedesIn questo senso, la corsa del Messico, per Hamilton, è stata quasi una sorta di passerella, portata avanti senza considerevoli sforzi e senza prendersi grossi rischi. In una gara, peraltro, costellata da vari incidenti e colpi di scena, l’inglese si è potuto permettere il lusso di condurre un’andatura sicura, concludendo con un quarto posto che, contestualmente al secondo conquistato da Sebastian Vettel, gli è valso matematicamente il titolo.

Per Lewis Hamilton si tratta del quinto alloro iridato in tutta la carriera. Il primo arrivò esattamente dieci anni fa, nel 2008, ancora in forza alla scuderia McLaren. Ma la vera e propria consacrazione è giunta soltanto nell’ultimo quinquennio, allorché, a seguito del passaggio alla Mercedes, sono giunte ben quattro vittorie: nel 2014, nel 2015, nel 2017 e nel 2018. Soltanto nel 2016, con l’inaspettato successo di Rosberg, la sua striscia è stata interrotta.

Niente da fare dunque per Vettel, comunque autore di una prestazione tutto sommato positiva, che adesso avrà l’obbligo di provarci l’anno prossimo. Il corridore di Mercedes chiude con la seconda piazza, seguito dal compagno di squadra Kimi Raikkonen, che in questo modo consolida la terza posizione anche nella classifica piloti. La vittoria va invece a un ottimo Max Verstappen, mentre è sfortunatissimo l’altro pilota di Red Bull: Ricciardo, infatti, è stato costretto al ritiro ad una manciata di giri dalla fine, quando stava tenendo a bada le sfuriate di Vettel difendendo il secondo piazzamento.

1 Trackback / Pingback

  1. Formula 1, ecco gli orari per il GP di Brasile - Tutto Sport

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*