Champions League, le formazioni di Young Boys – Juventus

Mancano oramai appena poche ore alla seconda tornata dell’infrasettimanale europea valida per l’ultima giornata della fase a gironi di Champions League. Dopo Inter e Napoli, dunque, è il turno delle altre due squadre italiane impegnate nella competizione: la Juventus e la Roma, già certe del biglietto per gli ottavi di finale del torneo, ma che nelle prossime ore giocheranno per degli obiettivi differenti.

Allegri JuventusSe, infatti, la Roma al momento è in totale crisi, e dunque la gara di Champions, praticamente inutile visto l’aritmetico secondo posto nel gruppo, sarà un’occasione buona soprattutto per cercare di ritrovare qualche idea, la Juventus invece sta viaggiando con un ruolino di marcia inarrestabile, e battendo lo Young Boys avrebbe la certezza del primo posto.

Una Juventus che, dunque, vuole chiudere in bellezza questa fase a gironi: d’altronde, il primato gli darebbe anche buone possibilità di incontrare una squadra sulla carta più abbordabile agli ottavi di finale di Champions League, dal momento che, viceversa, i pericoli potrebbero corrispondere a Barcellona, Real Madrid, Manchester City, Paris Saint Germain o Bayern Monaco.

Massimiliano Allegri, per l’occasione, potrebbe comunque lanciare alcune forze fresche dal primo minuto, facendo rifiatare giocatori che, di recente, sono stati spesso schierati come titolari, e che dunque accusano un po’ di fatica. Buone chance, in particolar modo, per Bernardeschi e Douglas Costa, chiamati a guidare l’avanguardia insieme a Cristiano Ronaldo. A centrocampo, certa la presenza di Bentancur: l’uruguayano sarà squalificato nella prossima di campionato contro il Torino. Con il forfait di Khedira, probabile ipotizzare che i suoi compagni di reparto saranno Pjanic e Matuidi. In difesa, probabilmente almeno uno tra Benatia e Rugani giocherà da subito. Out Barzagli e Alex Sandro, ancora fermi ai box, Cuadrado potrebbe essere arretrato come terzino destro.

YOUNG BOYS (4-1-4-1): Von Ballmoos; Mbabu, Camara, Von Bergen, Benito; Lauper; Sulejmani, Sow, Aebischer, Assale; Nsame. Allenatore: Seoane.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Benatia, Bonucci, Cancelo; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Cristiano Ronaldo, Douglas Costa. Allenatore: Allegri.

1 Trackback / Pingback

  1. Juventus, Inter e Napoli: le big vincono tutte - Tutto Sport

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*