Nations League, le formazioni di Portogallo – Italia

Tra poche ore avrà finalmente inizio la seconda sfida del mini girone di Nations League, con l’ Italia che sarà impegnata sul difficile campo dell’Estadio da Luz, a Lisbona. Gli avversari degli Azzurri saranno di grande prestigio: si tratta del Portogallo, che negli scorsi campionati europei di Francia 2016 si laureò sorprendentemente campione, sconfiggendo in finale proprio i padroni di casa transalpini.

Roberto Mancini ItaliaUna sfida che l’ Italia proprio non dovrà sbagliare, se vorrà ancora sperare di andare avanti in questo complicato girone: il pareggio casalingo contro la Polonia, peraltro a fronte di una prestazione certamente non scintillante, obbliga infatti gli Azzurri a non commettere altri errori, in vista delle gare di ritorno che si terranno da qui ai prossimi mesi.

Contro il Portogallo, peraltro, Roberto Mancini pare intenzionato ad effettuare dei cambiamenti, sfruttando anche le indicazioni ricevute nella gara di venerdì sera. Anzitutto, dubbi sul modulo: il 4-3-3 è sempre favorito, ma il commissario tecnico starebbe eventualmente varando anche un ipotetico 4-2-3-1. Per quel che concerne la seconda ipotesi, la linea di mediana sarebbe composta da Jorginho, insostituibile in quanto non ha ricambi a livello di regia, e da Gagliardini. Sulla trequarti si piazzerebbero poi Chiesa, Bernardeschi e Insigne, a supporto dell’unica punta Belotti.

Ad oggi, tuttavia, il 4-3-3 appare decisamente l’ipotesi più ventilabile: Bonaventura e Cristante dovrebbero essere preferiti a centrocampo, mentre in avanti Mancini potrebbe costituire una nuova BBC azzurra. Fuori Balotelli e Insigne dunque, dentro Chiesa e Belotti, insieme a Bernardeschi, tra i pochi promossi nel match contro la Polonia.

Per quanto concerne il Portogallo, il grande assente è sicuramente Cristiano Ronaldo: il cinque volte Pallone d’Oro ha infatti deciso di non rispondere a queste convocazioni, per mettersi in forma al più presto in vista della lunga stagione con la Juventus. L’Italia è tuttavia ben rappresentata con un altro giocatore della Vecchia Signora, il terzino Cancelo. In avanti, inoltre, ecco Andrè Silva, ex attaccante del Milan.

PORTOGALLO (4-3-3): Rui Patricio; Cancelo, Pepe, Neto, Gurreiro; Sanches, Carvalho, Bruno Fernandes; Bernardo Silva, Andrè Silva, Guedes. Allenatore: Santos.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Zappacosta, Bonucci, Chiellini, Criscito; Cristante, Jorginho, Bonaventura; Bernardeschi, Belotti, Chiesa. Allenatore: Mancini.

1 Trackback / Pingback

  1. Nations League: Portogallo – Italia, le pagelle degli Azzurri - Tutto Sport

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*