Champions, le formazioni di Juventus – Young Boys

È oramai quasi tutto pronto in vista della seconda tornata di gare della fase a gironi di Champions League, che arriva dopo una giornata fondamentale di campionato, la settima: la Juventus, abbattendo il Napoli per 3 – 1, ha messo in atto la prima grande fuga stagionale, e adesso va a caccia di una seria ipoteca anche per la qualificazione agli ottavi di finale del massimo torneo continentale. Un gran momento insomma per i bianconeri, che in questa stagione sembrano avere davvero una marcia in più.

Juventus calciomercatoD’altronde, dopo il calciomercato estivo, che ha portato in dote un extraterrestre del calibro di Cristiano Ronaldo, la Juventus è diventata una delle più forti corazzate europee. La seconda gara del gruppo, peraltro, sulla carta è estremamente abbordabile: gli avversari saranno infatti i quasi omonimi (perlomeno nel significato) svizzeri dello Young Boys, che dal canto loro, avendo messo praticamente in cassaforte il trionfo in campionato, vanno adesso a caccia di un miracolo anche in Champions League.

Massimiliano Allegri, per l’occasione, dovrà rinunciare a Cristiano Ronaldo, che dopo l’espulsione rimediata contro il Valencia deve smaltire un turno di squalifica. Indisponibili anche gli infortunati: De Sciglio, Spinazzola e Khedira, mentre per Douglas Costa permane ancora qualche residua speranza di vederlo in campo. Per il resto, ballottaggio tra Cancelo e Cuadrado per il ruolo di terzino destro, mentre potrebbero essere impiegati diversi elementi che fino a questo momento hanno visto poco il campo: Rugani e Bentancur, in questo senso, sono in rampa di lancio.

Lo Young Boys si presenta a questa delicatissima sfida con il miglior undici possibile, nella speranza di fare risultato allo Stadium. Occhio ai vari goleador: da Hoarau a Fassnacht, passando poi per Ngamaleu, che in tre hanno messo insieme 14 gol in questo campionato svizzero.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Emre Can, Bentancur, Matuidi; Bernardeschi, Mandzukic, Dybala. Allenatore: Allegri.

YOUNG BOYS (4-4-2): Von Ballmoos; Mbabu, Wuthrich, Von Bergen, Benito; Sulejmani, Sanogo, Sow, Fassnacht; Ngamaleu, Hoarau. Allenatore: Seoane.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*