Flop Milinkovic Savic, che succede? Il serbo delude

Dopo un’estate trascorsa come uomo mercato, con cifre a dir poco astronomiche richieste dal patron della Lazio, Lotito, per lasciarlo partite, Milinkovic Savic era chiamato alla grande conferma in campionato. La cosiddetta prova del nove, per dimostrare di valere davvero i 150 milioni di euro richiesti dal numero uno biancoceleste. D’altronde, dopo i fasti della scorsa stagione, e in virtù di un’età particolarmente verde, che tecnicamente lascia le porte aperte a grandi margini di miglioramento, il centrocampista serbo aveva puntati su di sé i riflettori del mondo intero.

Milinkovic-SavicSe, tuttavia, già il campionato mondiale di Russia 2018 per Sergej Milinkovic Savic non era stato particolarmente positivo, l’avvio di stagione alla Lazio è stato a dir poco preoccupante. Il serbo, alla stregua di Luis Alberto, è l’uomo che è mancato alla compagine biancoceleste in questi primi mesi: condizione fisica che pare non ottimale, mentalmente ai margini, praticamente mai incisivo.

I numeri stessi, d’altronde, confermano questo incredibile calo. Nella scorsa stagione, Milinkovic Savic mise insieme 48 presenze con la casacca degli aquilotti, condendole con ben 14 marcature. La media di gol realizzati a partita era dunque di 0,3, non male per un giocatore che in ogni caso non è un attaccante puro. Ma anche le altre statistiche erano eccellenti: 1 tiro a partita di media, il 55% dei contrasti aerei vinti, a dimostrazione di un campione erba praticamente completo.

In questo primo scorcio della stagione 2018-2019, tuttavia, la grande involuzione. Milinkovic Savic è sceso in campo per 11 volte tra campionato ed Europa League, e soltanto una volta è andato a segno: la media gol è di appena 0,09 a partita, inferiore di quasi quattro volte rispetto a quella dello scorso anno. Il serbo sembra diventato anche più timido, avendo ridotto la mole dei propri tiri in porta: 0,4 a partita, e soltanto il 36% dei contrasti aerei vinti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*