Fiorentina ok di rimonta, il Milan pareggia in extremis a Bergamo

Vince la Fiorentina al Franchi e si porta ad un solo punto dal Milan, mentre l’Atalanta festeggia la matematica certezza dell’Europa League.

Due anticipi al sapore di Europa League quelli della 36.ma giornata di campionato che vedevano impegnate quattro squadre in corsa per un posto in Europa. La Lazio, già certa di disputare la prossima edizione del trofeo continentale è stata rimontata a Firenze dopo essere passanta in vantaggio con Keita al 55′. Dopo un primo tempo sotto tono, la gara si infiamma nella ripresa con le cinque marcature che hanno deciso l’incontro. Vince la Fiorentina per 3-2 dopo essere andata sotto al 55′. L’ingresso in campo di Kalinic ridesta i padroni di casa che vanno a segno per tre volte in nove minuti (dal 67′ al 76′) grazie alle reti di Babacar, Kalinic e l’autorete di Lombardi. Nel finale è Murgia a siglare la rete del 3-2 che non evita la sconfitta alla squadra di Inzaghi.

I viola tornano a sperare in un posto in Europa League, dopo che il Milan ha pareggiato a Bergamo per 1-1.  Va in vantaggio la squadra di Gasperini grazie ad una rete del terzino bomber, Andrea Conti che prende il tempo a Donnarumma su una corta respinta dell’estremo difensore. Lo stesso portiere rossonero sventa un gol quasi fatto di Kessiè a metà ripresa, poi arriva la rete del pareggio del Milan all’87’ grazie ad una conclusione di Deulofeu deviata da Masiello, che beffa imparabilmente l’attento Berisha. Con questo gol, il Milan si riprende il sesto posto ad un solo punto dalla Fiorentina. L’Atalanta festeggia invece la certezza matematica del ritorno in Europa dopo 26 lunghi anni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*