Fiorentina e Inter al pari, riaperta corsa Champions

Benché la volata Scudetto, con ogni probabilità, in questa stagione sia già chiusa da tempo, il campionato di Serie A ha ancora qualcosa da dire. La corsa più interessante e combattuta, senza ombra di dubbio, è quella che riguarda la qualificazione alla prossima edizione della Champions League: una vera e propria bagarre, che, pur avendo vissuto una certa scrematura nelle scorse settimane, rimane ancora in bilico. Specialmente a seguito del pareggio sul quale è incappata suo malgrado l’ Inter, bloccata dalla Fiorentina al termine di una gara dominata da VAR e polemiche.

Icardi InterUn big match pirotecnico e caratterizzato da numerosi episodi, quello tra Fiorentina e Inter. C’è stato davvero di tutto: autogol, reti annullate, calci di rigore, marcature record sia all’inizio che alla fine. Strano che, in entrambi i casi, ci metta lo zampino la compagine viola, capace di stabilire due primati che rimarranno forse imbattuti quest’anno: il vantaggio arriva infatti dopo appena 17 secondi, su un’autorete sfortunata di De Vrij, ispirata dalle giocate di Chiesa e Simeone. Si tratta del gol più veloce da almeno quindici anni a questa parte nella massima divisione nostrana. Il definitivo 3 – 3 giunge invece al 101° minuto, vale a dire l’undicesimo di recupero.

Già, undici minuti di recupero: perché se il primo tempo termina su un “normale” 1 – 2 in favore dell’ Inter, brava a ribaltare la situazione con Vecino e Politano, nella seconda frazione di gara succede davvero di tutto. Perisic trova l’1 – 3, che apparentemente chiude i conti, su un calcio di rigore assegnato sul primo intervento della serata del VAR. C’è poi il tempo per un gol annullato a Biraghi, una punizione dalla distanza di Muriel che riapre i conti, e soprattutto il chiacchieratissimo penalty fischiato nel recupero su un dubbio tocco di braccio di D’Ambrosio. A trasformarlo ci pensa Veretout, mentre la partita, tra mille polemiche, termina sul 3 – 3 al 103° minuto.

1 Trackback / Pingback

  1. Napoli – Juventus, le formazioni del big match - Tutto Sport

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*