Europa League, le formazioni di Milan – Arsenal

La Champions League è tornata ad illuminare i palcoscenici internazionali con le gare valide per il ritorno degli ottavi di finale, disputatesi martedì e mercoledì. Il giovedì, invece, come sempre è dedicato all’altra competizione continentale, quell’Europa League nella quale sono rimaste ancora due squadre italiane, a portare in alto i colori del Belpaese: la Lazio e, naturalmente, il Milan, protagoniste fin qui di un cammino a dir poco invidiabile.

MilanIl Milan, peraltro, anche in campionato da un po’ di tempo a questa parte non sta perdendo più in colpo, ed effettivamente il club rossonero sta attraversando un momento d’oro: staccato il pass per la finale di Coppa Italia, gli uomini di Gattuso sembrano lanciatissimi anche per una rincorsa, valida per la conquista di un piazzamento utile per la prossima edizione della Champions League, che fino ad alcune settimane fa pareva essere praticamente impossibile.

In occasione di questo match di andata degli ottavi di finale di Europa League contro l’Arsenal, che verrà disputato fra le mura amiche del San Siro, il Milan potrà oltretutto contare su una squadra praticamente al massimo degli effettivi, con un solo dubbio che dovrebbe riguardare il reparto offensivo: Cutrone o Kalinic? Il giovane bomber azzurro pare aver scavalcato il croato nelle gerarchie del tecnico rossonero, e, dunque, sembra essere favorito per una casacca da titolare.

Di contro, Arsene Wenger, che pare essere oramai giunto all’ultima spiaggia della sua lunghissima avventura sulla panchina dei Gunners, deve far fronte a numerosi problemi di formazione. A partire da Aubameyang, peraltro il grande ex del match, che non può essere registrato in Europa League, visto che era già stato inserito nelle liste continentali della sua squadra precedente, il Borussia Dortmund. Lacazette inoltre è ancora KO, e anche le condizioni di Wilshere non sono eccellenti, per un Arsenal dunque incerottato.

Di seguito, le probabili formazioni:

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu. Allenatore: Gattuso.

ARSENAL (4-2-3-1): Ospina; Bellerin, Mustafi, Koscielny, Kolasinac; Ramsey, Xhaka; Mkhitaryan, Ozil, Iwobi; Welbeck. Allenatore: Wenger.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*