Euro 2020 verrà rinviato al prossimo anno?

Oramai l’emergenza del coronavirus ha stretto il mondo intero in una morsa, provocando l’apprensione e l’ansia dei più. L’ Italia, suo malgrado, è divenuta l’epicentro della pandemia in tutto il Vecchio Continente, accusando il colpo a più livelli. Naturalmente, anche lo sport ne ha risentito, tanto che, dopo alcune polemiche, rinvii e confusioni varie, è stato deciso di sospendere qualsiasi competizione a data da destinarsi. Una sorte che ha colpito in primis il mondo del calcio, quello che in Italia può contare sul maggior numero di appassionati facendo girare cifre gigantesche. La Serie A per il momento è ferma fino al prossimo 3 aprile, ma è facile pensare che sarà necessario un prolungamento del decreto. Rendendo necessaria, forse, la procrastinazione di Euro 2020.

Euro 2020Euro 2020 si sarebbe dovuto tenere durante la prossima stagione estiva, e, per la prima volta dalla sua istituzione, non in una singola nazione ma in modo itinerante in diversi paesi del Vecchio Continente. Se, tra aprile e maggio, sarà possibile far ripartire le competizioni nazionali e internazionali per concluderli (naturalmente in ritardo rispetto alle date previste inizialmente), giocoforza si dovrà posticipare il campionato europeo. Che a quel punto, salvo clamorose e impensabili eccezioni, potrebbe tenersi l’anno prossimo, durante l’estate del 2021.

1 Trackback / Pingback

  1. Juventus, in tre i giocatori positivi al coronavirus - Tutto Sport

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*