Euro 2016 a un mese dall’inizio: e l’ Italia?

La stagione calcistica, in questo 2016, non si concluderà tanto in fretta. Certo, il campionato di Serie A è ormai agli sgoccioli, pronto ad esprimere anche i suoi ultimi verdetti, e pure la Coppa Italia è giunta ormai all’atto finale, col match che vedrà impegnate le storiche rivali Juventus e Milan, nel tentativo di contendersi il secondo trofeo nazionale per importanza. Tuttavia, se i club del Belpaese, in campo internazionale, non sono riusciti a farsi valere come volevano (in particolare la Vecchia Signora è stata eliminata dalla Champions League tra mille rimpianti) l’  Italia proverà a far sentire la propria voce a Euro 2016.

Il torneo continentale che vedrà impegnate le migliori 24 nazionali europee si terrà tra appena un mese, in Francia. L’Italia ha ottenuto una qualificazione agevole, e tuttavia, a giugno, in un girone di ferro che comprenderà, tra le altre, il temibile Belgio, la Svezia e Irlanda, gli Azzurri probabilmente non avranno vita facile.

Italia Euro 2016Le ultime amichevoli, in particolare, non hanno visto un’Italia in gran forma, schiacciata dagli storici rivali della Germania con un sonoro ed incontestabile 4-1. Sfortunatamente, inoltre, la nostra Nazionale dovrà fare a meno degli unici due uomini di centrocampo di caratura internazionale, vale a dire Verratti e, soprattutto, Marchisio, costretti a saltare Euro 2016 per via di due brutti infortuni patiti rispettivamente con il Paris Saint Germain e con la già citata Juventus.

Anche Perin, il portiere di riserva, ha chiuso anzitempo la propria stagione e in Francia non ci sarà. Ma se, per la porta, le alternative a Buffon di certo non mancano (tra gli altri, ci sono Sirigu, Marchetti, Consigli, Donnarumma e Viviano), a centrocampo le cose sono decisamente più complicate: risalgono, dunque, le quotazioni di De Rossi e di Pirlo, pronti eventualmente a indossare di nuovo la maglia dell’ Italia per ridare un minimo di qualità ad un centrocampo rimasto orfano di registi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*