De Magistris, dichiarazioni shock prima della sfida del San Paolo: ‘Ndrangheta nel cuore della Juve’

Ecco le parole di fuoco proferite dal sindaco De Magistris a pochi giorni da Napoli-Juventus, il match clou della prossima giornata.

La recente uscita di Luigi De Magistris, il sindaco di Napoli, ha lasciato interdetti i tifosi della Juventus ma non solo. Il primo cittadino di Napoli, a pochi giorni dalla partitissima del San Paolo, ha espresso parole di fuoco contro la Juventus nel corso di una intervista al Fatto Quotidiano, definendo un ‘traditore’ Gonzalo Higuain e girando il coltello sulla piaga per quanto riguarda le inchieste che accosterebbero la ‘ndrangheta’ alla Juventus. Frasi davvero colorite che non lesineranno polemiche e che richiederanno una immediata rettifica da parte del sindaco di Napoli.

Su Higuain non ha saputo contenere il dispiacere per la cessione del giocatore alla Juventus: ‘Poteva andare via certo – ha dichiarato Luigi De Magistris – ma andare alla Juve..Tradimento? Il concetto di tradimento è legato all’amore. I tifosi sono molto arrabbiati, basta farsi un giro per il web, sui social, guardare i fotomontaggi. Può tornare a Napoli ma deve accettare fischi e pernacchie‘.

Poi il riferimento all’inchiesta che riguarda Andrea Agnelli e al deputato Taglialatela della commissione Antimafia che si è fatto fotografare con la sciarpa ‘Juve merda’: ‘Il fatto, per quanto discutibile, non è paragonabile all’inchiesta Juve. E trovo scandaloso il silenzio dei giornali. Ne parlate solo voi del Fatto. La ‘ndrangheta nel cuore della Juve è un fatto gravissimo‘.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*