De Laurentiis vuole negare Milik e Zielinski alla federazione polacca: si preannuncia una battaglia legale

L’istrionico De Laurentiis in rotta con la federazione polacca per Milik e Zielinski, ecco che cosa potrebbe accadere.

Il Napoli è sceso sul piede di guerra contro la federazione polacca per Milik e Zielinski. Il club partenopeo ha manifestato l’intenzione di voler negare ai due giocatori la possibilità di rispondere alla convocazione della nazionale polacca under 21 per gli Europei che si disputeranno in Polonia dal 16 al 30 giugno.

Facendo leva su quanto disposto dal regolamento internazionale, la società di De Laurentiis potrà evitare che i due giocatori polacchi si sottopongano allo stress del torneo giovanile per nazionali in vista della nuova stagione che partirebbe nelle settimane successive. L’ultima sfida di campionato per il Napoli si giocherà il 28 maggio, poi i due giocatori dovrebbero andare in Polonia per preparare gli europei insieme ai compagni e solo ai primi di luglio potrebbero riposarsi in vista della nuova stagione.

Tenuto conto che il Napoli potrebbe dover disputare i preliminari a metà agosto, i due giocatori potrebbero non essere al top della forma. In Polonia è già guerra aperta contro la decisione di De Laurentiis poiche Milik e Zielinski sono considerati due giocatori chiave per disputare un torneo ai massimi livelli. Non si esclude una guerra che potrebbe proseguire a carte bollate.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*