Cosi Luis Enrique incita i propri tifosi in vista di Barcellona-Juventus: ‘Non lasciate lo stadio all’80’ ‘

Ecco le parole proferite da Luis Enrique nella conferenza stampa alla vigilia di Barcellona-Juventus che varrà un posto in semifinale.

Non solo Luis Enrique disegna scenari da incubo in Barcellona-Juventus, ma prospetta un finale thrilling per la sfida di stasera al Camp Nou. Il tecnico azulgrana suona la carica per i 100 mila che gremiranno stasera lo stadio di Barcellona per l’attesa ‘remuntada’ con il quale i catalani cercheranno di acciuffare un posto nelle semifinali di Champions League.

La sua squadra vuole tornare a scrivere la storia come già fece nel 6-1 incredibile contro il Psg, maturato con due reti segnate praticamente a tempo scaduto. Un finale al cardiopalma è quello che preconizza Luis Enrique che mira a colpire la Juventus proprio in prossimità del ‘traguardo’.
Nella conferenza stampa ha invitato i suoi tifosi ad avere pazienza perchè il successo maturerà nei minuti finali. ‘Ai tifosi – ha dichiarato il tecnico azulgrana – voglio dire di non andare via all’80’ se il risultato non sarà a nostro favore perchè si perderanno qualcosa di importante. Possiamo entrare nella storia anche questa sera’.

Più che la convinzione, è il desiderio di intimorire giocatori e tifosi bianconeri, profetizzando un finale da incubo per le speranze bianconere. Sarà, come sempre, il campo ad emettere le proprie sentenze. La Juventus proverà a giocare di rimessa, cercando di sfruttare gli spazi che inevitabilmente il Barcellona concederà ad Higuain, Dybala e Cuadrado che in velocità sanno colpire mortalmente. I padroni di casa sperano di sbloccare il match nei primi minuti per spostare dalla propria parte l’inerzia del match.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*