La Coppa Italia riparte con i quarti di finale

È oramai quasi tutto pronto in vista dei quarti di finale di Coppa Italia, che avranno ufficialmente il via a partire dalle prossime ore. Un turno infrasettimanale che si terrà tra martedì 29 gennaio e giovedì 31 gennaio, con una serie di sfide, almeno sulla carta, particolarmente interessanti. In effetti, diversamente dalle edizioni degli scorsi anni, in questa stagione sono avanzate praticamente tutte le favorite, tanto che ritroviamo addirittura otto fra le prime nove della classifica di Serie A.

Coppa ItaliaSi potrà dunque assistere a diversi big match fra alcune delle squadre più titolate del nostro campionato, ed il primo quarto di finale proporrà il remake di una sfida già andata in scena pochi giorni fa: presso il Giuseppe Meazza di San Siro, infatti, si affronteranno il Milan ed il Napoli. I partenopei, guidati dal grande ex di turno, l’allenatore Carlo Ancelotti, proveranno dunque a giocarsi le proprie carte in Coppa Italia, considerando che l’obiettivo Scudetto, con un distacco di 11 punti sulla Juventus, sembra essere ormai svanito.

Mercoledì pomeriggio sarà invece la volta di Fiorentina e Roma, che in campionato stanno tenendo vive le proprie ambizioni europee: i viola sono in corsa per una qualificazione in Europa League, mentre i giallorossi ambiscono addirittura al quarto posto, che varrebbe l’approdo alla prossima edizione della Champions League. In serata sarà invece la volta della Juventus, che sembra aver ipotecato il suo ottavo Scudetto consecutivo e che adesso va anche a caccia della sua quinta affermazione di fila in Coppa Italia. Sulla strada si parerà l’Atalanta, una delle due squadre capaci di fermare la Vecchia Signora sul pareggio, fino a questo momento, in Serie A.

La tre giorni calcistica di Coppa Italia si concluderà dunque con l’ultimo quarto di finale, in cui si affronteranno l’ Inter e la Lazio: due squadre reduci da alcune sconfitte in campionato, e quindi adesso desiderose di un riscatto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*