Clamoroso, Nico Rosberg annuncia il ritiro

Un Mondiale di Formula 1 vinto ed un futuro fatto di tanti altri successi da cogliere e da raggiungere. O, almeno, così sembrava fino a qualche giorno fa. Quando, cioè, Nico Rosberg ha clamorosamente annunciato il ritiro definitivo dalla Formula 1, disciplina che lo ha consacrato a livello internazionale come uno dei migliori interpreti degli ultimi anni.

RosbergPer un momento abbandoniamo le cronache calcistiche per riportare la clamorosa notizia che, già da qualche settimana a questa parte, sta catalizzando le maggiori attenzioni del mondo dello sport. Nico Rosberg, classe ’85, è stato senza ombra di dubbio uno dei corridori più forti e più importanti che la Formula 1 abbia saputo esprimere nel corso degli ultimi due lustri.

In forza dapprima alla Williams, e in seguito alla Mercedes, negli ultimi tre anni Rosberg ha trovato la forza di esprimersi ad altissimi livelli. Giunto consecutivamente secondo per due volte sul podio dei migliori piloti al mondo, e sempre alle spalle del compagno di squadra Hamilton, lo scorso 27 novembre il pilota tedesco ha invece scalzato il britannico, issandosi sul tetto del mondo.

Ecco perché, a pochi giorni da quel trionfo, fa specie l’annuncio ufficiale del ritiro, dato dallo stesso Rosberg tramite il proprio profilo di Facebook. “Sin da quando avevo 6 anni”, scrive il pilota, “avevo un sogno: quello di diventare campione del mondo di Formula 1. Adesso l’ho raggiunto. Ho dato tutto, per 25 anni, per raggiungere questo obiettivo, e quest’anno, con l’aiuto della mia famiglia, dei miei amici, dei tifosi, e di chi mi circonda, sono riuscito a farcela.”

Rosberg si è detto poi convinto della scelta, consapevole di essere ormai riuscito a scalare la propria montagna. “Sono in vetta, sto bene.” Per poi proseguire con ulteriori ringraziamenti, alla moglie Vivian e al team, per l’incredibile lavoro svolto. Il tedesco, insomma, lascia da campione del mondo: chi raccoglierà, adesso, la sua pesante eredità?

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. Formula 1, ci siamo quasi per l’inizio del nuovo campionato - Tutto Sport
  2. Formula 1 2017, una rassegna sui piloti in gara - Tutto Sport

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*