Clamoroso, Cristiano Ronaldo a un passo dalla Juventus?

Siamo ancora nel bel pieno dei campionati mondiali di calcio di Russia 2018, che stanno mietendo diverse vittime di lusso. La competizione, già orfana di Italia e Olanda, ha salutato la Germania, la Spagna e l’ Argentina, alcune fra le compagini più accreditate per la vittoria finale. Anche il Portogallo, che pure era stato protagonista di una partenza a razzo, ha poi sbattuto contro il solido muro dell’Uruguay. E, così, il suo campione più rappresentativo, il cinque volte Pallone d’Oro Cristiano Ronaldo, ha dovuto dire addio alle residue ambizioni iridate, salutando l’ultima possibilità di poter vincere la Coppa del Mondo.

Real Madrid Cristiano RonaldoTuttavia l’estate di Cristiano Ronaldo non è ancora finita: conclusasi, infatti, l’esperienza mondiale, ecco di nuovo affacciarsi le questioni di mercato per l’asso portoghese. Dopo aver conquistato l’ennesima Champions League con la casacca del Real Madrid, il numero 7 delle merengues sembra intenzionato a dire addio alla Spagna, per cominciare un’ultima esperienza altrove prima di appendere i proverbiali scarpini al chiodo.

Uno scenario nel quale, clamorosamente, si sarebbe inserita la Juventus: la Vecchia Signora, che fino a questo momento ha agito un po’ sottotraccia sul mercato, sarebbe molto più vicina al giocatore di quanto si potesse pensare. Sembra, infatti, che il costo del cartellino non sarebbe un problema: Cristiano Ronaldo, infatti, avrebbe la garanzia da parte di Perez per ottenere un forte sconto nel caso in cui volesse andar via. E dunque, considerati i suoi 33 anni, il presidente del Real Madrid potrebbe anche “dimenticare” la clausola rescissoria da 1 miliardo di euro, accettando un molto più “modesto” pacchetto da 100 milioni.

Rimarrebbe il nodo dell’ingaggio, onerosissimo, ma anche in quel caso la Juventus potrebbe trovare una soluzione, senza rientrare nel mirino del fair play finanziario. Madama potrebbe offrire un quadriennale da 10 milioni di euro l’anno, offrendo a Cristiano Ronaldo, al contempo, di diventare sponsor di un brand della famiglia Agnelli: in questo caso, dunque, sarebbe Exor a coprire la parte restante del pesante ingaggio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*