Ciao Davide, il commosso saluto ad Astori

Sono trascorsi alcuni giorni dalla sconvolgente scomparsa del capitano della Fiorentina Davide Astori, che ha lasciato uno shock molto profondo tra colleghi, tifosi, amici e addetti ai lavori assortiti. Conseguenzialmente, la sua commemorazione, avvenuta alcune ore fa durante i funerali tenutisi nella Basilica di Santa Croce in quel di Firenze, sono stati particolarmente sentiti e strazianti.

Davide AstoriNumerose sono state le personalità di spicco che hanno voluto essere presenti, per porgere ad Astori il loro ultimo saluto: da Matteo Renzi a Giovanni Malagò, da Pippo Inzaghi a Marco Van Basten, da Alessandro Costacurta a Gian Piero Ventura, passando poi alle varie delegazioni delle squadre italiane. Molti i giocatori, i dirigenti e gli ex calciatori giunti a Firenze, e, in particolare, il gruppetto della Juventus è stato accolto con affetto e commozione: un fatto nondimeno atipico se si pensa alla storica rivalità che divide i tifosi bianconeri da quelli viola, e proprio in questa riappacificazione si coglie forse al meglio quanto profondo e doloroso sia il vuoto là dove, una volta, era la figura amorevole e gentile di Astori.

Toccanti i cori, gli applausi, così come le parole espresse dal cardinal Giuseppe Betori, oltre a quelle, in ricordo, di Marco Astori, fratello del compianto Davide, e di Milan Badelj, che ha voluto esprimere il proprio sentimento a nome di tutta la squadra della Fiorentina. Ma ancor più toccante, forse, è stato il silenzioso rispetto con il quale una vera e propria marea viola, la gente di Astori, si è voluta stringere ai familiari del giocatore.

Al termine della messa, la salma di Astori è stata messa in viaggio verso San Pellegrini Terme, il paese bergamasco che ha dato i natali al giocatore. Qui, gli amici, i parenti e i conoscenti che non hanno potuto recarsi a Firenze potranno esprimere il loro ultimo commiato, al quale lo staff di Tutto-Sport si unisce sentitamente, prima di essere tumulato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*