Champions League ed Europa League, le finali

In queste battute conclusive del mese di maggio, la stagione di calcio si approssima oramai ad esprimere i suoi ultimi verdetti. E, inevitabilmente, i maggiori riflettori saranno puntati sulle due finali delle competizioni internazionali del Vecchio Continente, che per l’occasione saranno due derby inglesi. Se, infatti, in Europa League si affronteranno Chelsea ed Arsenal, in Champions League la contesa riguarderà il Tottenham e il Liverpool. Due gare che promettono grande spettacolo, anche grazie allo stile di gioco estremamente offensivo e arrembante proposto dalle quattro squadre in esame.

Champions LeagueLa Champions League, per la prima volta dopo cinque anni, non proporrà una vincitrice spagnola: dal lontano 2014, infatti, a vincere la Coppa dalle grandi orecchie sono state Real Madrid e Barcellona, rispettivamente con quattro ed una affermazione. Persino tra le altre finaliste non c’è stata una grande varietà in questo parziale, visto che soltanto la Juventus (per due volte, nel 2015 e nel 2017) e lo stesso Liverpool (lo scorso anno) cercarono di spezzare questa egemonia.

In Europa League, negli ultimi anni, il calcio inglese ha già avuto un miglior feeling, anche se pure in questo caso il trofeo è detenuto da una squadra spagnola: l’ Atletico Madrid, che vinse nel 2018 sconfiggendo l’Olympique Marsiglia. L’ Arsenal non ha mai vinto la ex Coppa Uefa, per cui si tratterebbe della prima affermazione: i Gunners, inoltre, a livello internazionale non vincono qualcosa dal 1994 (la Coppa delle Coppe). Più recenti invece i successi del Chelsea, che vinsero l’Europa League soltanto sei anni fa.

1 Trackback / Pingback

  1. Juventus, Maurizio Sarri è ormai a un passo? - Tutto Sport

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*