Champions, Juventus falcidiata contro l’ Ajax

È oramai quasi tutto pronto anche in vista delle sfide di ritorno dei quarti di finale di Champions League, e per l’occasione, la Juventus, unica squadra italiana sopravvissuta nella competizione, cercherà di superare l’ Ajax e di staccare il pass per le semifinali. La Vecchia Signora, oramai ad un passo dalla conquista dell’ottavo Scudetto consecutivo, spera infatti di mantenere in vita le proprie chances per conquistare la Coppa dalle Grandi Orecchie, e di mettere il punto esclamativo su uno dei cicli più vincenti della storia del calcio italiano. Impresa difficile, ma non impossibile, ed il cui primo passo, naturalmente, consiste nel superare l’ostacolo rappresentato dall’ambiziosa squadra olandese.

Allegri JuventusLa Juventus, tuttavia, non approccerà alla sfida al massimo delle sue potenzialità, specialmente per via delle tante assenze che falcidieranno le scelte di Massimiliano Allegri. A cominciare, ovviamente, da Cuadrado: il colombiano è oramai recuperato, ed è anche sceso in campo nella sconfitta contro lo Spal, ma non è inserito nella lista Champions. Non ci saranno neanche i tanti infortunati: Perin, Khedira e Mandzukic hanno avuto dei risentimenti dell’ultim’ora, e purtroppo neppure Caceres e Chiellini ce la fanno. Da valutare anche le condizioni di altri giocatori che ultimamente hanno sofferto vari acciacchi: Emre Can, che dovrebbe comunque scendere in campo dal primo minuto, e Douglas Costa, che invece potrebbe essere impiegato a match in corso.

Da sciogliere, infine, gli ultimi ballottaggi: sulla fascia difensiva destra, il dubbio riguarda Cancelo e De Sciglio, con il portoghese che dovrebbe comunque essere impiegato dall’inizio. Ma è in attacco che vertono le maggiori curiosità dei più: le straordinarie condizioni del giovane Kean, infatti, potrebbero garantirgli una casacca da titolare, specialmente considerando la scarsa forma attuale dell’argentino Dybala. Per il resto, pochi dubbi: Rugani affiancherà Bonucci in difesa, mentre all’appello non mancherà ovviamente l’apporto di Cristiano Ronaldo, già a segno durante la partita di andata.

1 Trackback / Pingback

  1. Juventus, CR7 non basta: Ajax in semifinale - Tutto Sport

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*