Champions League, le formazioni di Real Madrid – Roma

È oramai quasi tutto pronto anche per la seconda tornata di match di questo esordio di Champions League. Momento durissimo per le squadre italiane, che già in queste primissime gare sono costrette ad affrontare alcuni fra i maggiori club europei. E così, dopo l’esordio dell’ Inter contro il Tottenham, ecco che anche la Roma è chiamata ad una vera e propria impresa. In quel di Madrid, i giallorossi affronteranno i padroni di casa del Real, detentori del trofeo da tre anni consecutivi.

Dzeko RomaIl peggior debutto possibile per la Roma, che, già reduce da un pessimo avvio in Serie A, con appena cinque punti messi insieme in quattro gare, nella massima competizione continentale deve vedersela contro una delle squadre più forti d’Europa. Proprio il Real Madrid appunto, che, pur privo del suo asso Cristiano Ronaldo, nel frattempo unitosi alla Juventus, rimane comunque molto forte e difficile da sfidare.

Peraltro, Di Francesco conserva il dubbio Pastore, non ancora al meglio: ce la farà a scendere in campo? Ad ogni modo, certe le presenze di De Rossi e di Nzonzi, chiamati a portare ordine, esperienza e fisicità nel centrocampo giallorosso. Gli altri sembrano essere tutti recuperati, e quindi ecco i vari ballottaggi: Perotti riuscirà a scalzare uno tra Under ed El Shaarawy, considerando anche che quest’ultimo è andato a segno in campionato? Intoccabile Dzeko, in difesa invece largo ai titolarissimi.

Per quanto invece riguarda il Real Madrid, zero problemi per Lopetegui, che può contare su praticamente tutti gli effettivi. Isco dunque dietro Bale e Benzema, con il centrocampo affidato a Kroos, Modric e Casemiro. Capitolo portiere: chi tra Navas e Courtois? Il primo rimane favorito.

REAL MADRID (4-3-1-2): Navas; Carvajal, Varane, Ramos, Marcelo; Modric, Kroos, Casemiro; Isco; Bale, Benzema. Allenatore: Lopetegui.

ROMA (4-3-3): Olsen, Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov, De Rossi, Nzonzi, Pellegrini, Under, Dzeko, El Shaarawy. Allenatore: Di Francesco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*