Il calciomercato del Genoa

GenoaNella scorsa puntata avevamo visto com’è cambiata la Sampdoria dopo la sessione estiva di calciomercato. Restiamo adesso in Liguria, sponda Genoa, per vedere quali sono state, invece, le mosse del Grifone. La campagna acquisti messa in piedi da Preziosi ha rinforzato o no i rossoblu? Come si piazzeranno i genovesi al termine del campionato?

ACQUISTI: Zima (p, Perugia), Biraschi (d, Avellino), Edenilson (d, Udinese), Gentiletti (d, Lazio), Cofie (c, Carpi), Ninkovic (c, Chievo), Veloso (c, Dinamo Kiev), Gakpé (a, Atalanta), Ocampos (a, Marsiglia), Simeone (a, River Plate).

CESSIONI: Ansaldi (d, Inter), De Maio (d, Fiorentina), Gabriel Silva (d, Granada), També (d, Tondela), Capel (c, Anderlecht), Suso (c, Milan), Tachtsidis (c, Cagliari), Cerci (a, Atletico Madrid), Gomes (a, Internacional), Matavz (a, Norimberga).

COMMENTO TECNICO: Il grande colpo di mercato del Genoa è stato riuscire a trattenere Pavoletti, suo giocatore principe. Per il resto, Preziosi si è mosso in maniera piuttosto oculata, riuscendo a puntellare la rosa piuttosto bene per far fronte alle poche cessioni di rilievo che ci sono state. Fra gli acquisti di spicco, segnaliamo quelli di Veloso e di Ocampos, che possono far bene. Anche il giovane Gentiletti può dire la sua. In avanti, occhi puntati su Simeone jr., figlio d’arte: sarà la rivelazione del Genoa?

COSA MANCA: Onestamente, considerando che l’obiettivo più realistico del club ligure è la salvezza, ci sembra che il Genoa abbia tutto quel che serve per raggiungerlo. Certo, se invece si puntava a qualcosa di più importante, qualche innesto in più in ogni reparto avrebbe fatto comodo…

LA STELLA: Pavoletti è il tesoro tecnico della squadra. Conteso da diverse big italiane, Napoli su tutte, alla fine è rimasto a servire la causa del Genoa. Sarà lui a trascinare i compagni a suon di gol e giocate.

OGGI GIOCHEREBBE COSì (3-4-3): Perin; Izzo, Burdisso, Munoz; EDENILSON, Rincon, VELOSO, Laxalt; Nitcham (Pandev), Pavoletti, OCAMPOS. Allenatore: Juric.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*