Buffon, siamo a titoli di coda: a fine stagione il ritiro

Certe storie d’amore dovrebbero durare per sempre, ma si sa che nel mondo del calcio nulla è infinito. E così, prima o poi, per ogni campione arriva quel momento inevitabile, l’istante in cui non ci si può sottrarre alle angherie del tempo. L’eterno Gianluigi Buffon, 40 anni, tra pochi giorni dirà con ogni probabilità addio al calcio giocato, appendendo scarpini e guantoni al chiodo.

Szczesny Buffon JuventusL’ultima passerella, per Buffon, sarà il match casalingo contro l’Hellas Verona, al termine del quale la Juventus festeggerà il settimo Scudetto consecutivo. Un’impresa senza precedenti nella storia del calcio, italiano, che in questo modo, peraltro, consegna anche lo stesso portierone azzurro nell’olimpo dello sport nostrano: con il titolo aritmeticamente vinto a Roma pochi giorni fa, Buffon ha messo insieme nove campionati nell’arco dell’intera carriera, record mai conseguito da nessun altro giocatore.

D’altro canto, che Gianluigi Buffon non fosse un portiere normale lo si era già capito da tempo, almeno da ventidue anni: allorché, nel lontano 1995, realizzò il proprio esordio fra i grandi con la casacca del Parma. Ne è passata di acqua sotto i ponti, da quando quel ragazzino un po’ sbarbatello si prodigava nel neutralizzare le conclusioni di gente come Weah e Baggio, non propriamente gli ultimi arrivati.

Acquistato dalla Juventus nell’estate del 2001, al termine di una trattativa estremamente onerosa (ad oggi la più alta mai realizzata per un portiere), Buffon si è consacrato definitivamente come uno fra i migliori estremi difensori di tutti i tempi. Campione del mondo nel 2006, anno in cui si è anche classificato secondo nella classifica per il Pallone d’Oro (riconoscimento poi andato a Cannavaro), il portierone azzurro ha continuato a farsi valere fino a oggi, con l’unico rammarico della Champions League soltanto sfiorata e mai portata a casa. Ma anche questa è storia. Fra qualche giorno, la grande festa del settimo Scudetto consecutivo. Poi si vedrà.

1 Trackback / Pingback

  1. Juventus, tra presente e futuro: che mercato per la Signora? - Tutto Sport

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*