Bernardeschi amaro con i tifosi viola: ‘Ambiente difficile, non meritiamo questo trattamento’

Bernardeschi bacchetta duramente i tifosi della Fiorentina dopo lo striscione apparso al Franchi contro i giocatori e la società.

Federico Bernardeschi non ha nascosto l’amarezza per la maniera con la quale, i tifosi della Fiorentina, stanno bistrattando la società e la squadra. Il riferimento è chiaramente alle critiche feroci della piazza verso una squadra che non ha reso secondo le aspettative. Al termine della sfida contro il Sassuolo, il gioiello viola non ha saputo trattenere le parole di sconforto verso il popolo viola, reo di ingratitudine verso lui e i compagni: ‘Mi dispiace per questa squadra perchè è fatta di grandi uomini e non ci meritiamo questo trattamento’.

Non si tratta di parole di rottura, perchè il legame con la maglia viola è ancora forte, ma Bernardeschi potrebbe aver voluto lanciare un avvertimento alla piazza anche in vista del possibile rinnovo contrattuale che dovrebbe arrivare a breve. Al giocatore viola non è piaciuto lo striscione che è stato esposto al Franchi la scorsa settimana. Una presa di posizione, quella di alcuni tifosi viola, che i giocatori della Fiorentina non hanno accolto benevolmente.

Nell’ultimo periodo si sta lavorando alacremente per il rinnovo del contratto di Bernardeschi sulla base di 2,5 milioni netti a stagione per i prossimi cinque anni. E’ grazie ad una rete di Bernardeschi che la Fiorentina rimane ancora in corsa per l’Europa League anche se la strada appare davvero in salita quando mancano tre giornate alla fine della stagione:

‘Per l’Europa è difficile – ha dichiarato il numero 10 viola a Premium Sport – ma non molliamo mai e ci proveremo fino alla fine. Nelle ultime giornate ci è mancata lucidità nella gestione delle partite, ma lavoriamo per migliorare e correggere gli errori. Non è facile con questo ambiente, però. Oggi non ero al cento per cento per un problema alla caviglia, ma ora sto bene’.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*