Atalanta-Juventus 2-2: Freuler beffa la Vecchia Signora nel finale

Non va oltre il 2-2 la Juventus che si fa beffare nel finale dal centrocampista svizzero in zona Cesarini e recrimina per una svista arbitrale.

Termina con un pirotecnico 2-2 la sfida dello stadio Azzurri d’Italia tra Atalanta e Juventus. Sfida dal doppio volto con i bergamaschi bravi a fare la partita e a mettere in ambasce la Vecchia Signora, e i bianconeri che ribaltano lo svantaggio iniziale vedendosi impattare il match proprio a pochi secondi dal traguardo. Un pareggio amaro per la capolista che soffre l’approccio alla gara e va sotto al 45′ dopo che Gomez (uno dei migliori in campo) regala a Conti l’assist del vantaggio orobico.

Nella ripresa scende in campo un’altra Juventus che ritrova brio e ritmo, trovando al 5′ della ripresa la rete del pari che in realtà è una autorete di Spinazzola che beffa l’incolpevole Berisha. La squadra di casa, priva di Kessiè, capitola ancora all’83’ per mano di Dani Alves che finalizza a rete approfittando anche di un buco difensivo di Spinazzola. Un vantaggio, quello bianconero, che premia il forcing asfissiante dei campioni d’Italia che hanno costretto la squadra di Gasperini a difendersi per tutta la ripresa.

La squadra di Allegri recrimina anche per un calcio di rigore non assegnato da Guida per un tocco di mano di Toloi in area. L’arbitro opta per fischiare un fuorigioco che in realtà non esiste. Per la Juventus sembra fatta ma l’Atalanta di quest’anno ha sette vite e rimette il risultato in parità grazie ad una incursione in area di Freuler che approfitta di una distrazione collettiva della difesa bianconera, mandando su tutte le furie Allegri. Un 2-2 che fa contenti i bergamaschi e che lascia l’amaro in bocca alla capolista che potrebbe vedersi ridotto il distacco dalla seconda in classifica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*