Allegri non ci sta e attacca i rossoneri: ‘Che bordello ogni volta che abbiamo un episodio a favore…’

Ecco le parole stizzite pronunciate da Allegri dopo il caos scoppiato per la concessione del rigore in Juventus-Milan

La coda velenosa di polemiche seguita al finale thrilling di Juventus-Milan con il rigore assegnato a tempo abbondantemente scaduto ai bianconeri, ha fatto inviperire il tecnico bianconero Massimiliano Allegri. L’allenatore livornese non ha avuto mezze misure nello stigmatizzare le proteste vibranti dei giocatori rossoneri, al microfono dei cronisti: ‘Quando gli episodi ci vanno contro non si dice niente, quando ci vanno a favore succede un bordello, basta vedere quello che è successo a Udine. Non dobbiamo sentirci sotto attacco dal punto di vista arbitrale: 70 punti non si fanno a caso, a volte ci sono degli episodi a favore e a volte contro. Perché non ho voluto guardare il rigore? Perché tanto la partita era finita: o pareggiavamo o vincevamo. E’ stata una sfida bellissima, che abbiamo giocato molto bene pur concedendo qualche ripartenza di troppo. Abbiamo fatto qualche errore sotto porta, ma abbiamo creato tanto, al di là del rigore’.

Allegri si è dichiarato soddisfatto della prova dei suoi giocatori che hanno provato a vincere fino agli ultimi istanti: ‘Sono contento di quello che ha fatto la squadra, perché questa vittoria ci fa guadagnare terreno nel percorso verso lo Scudetto. Sono molto soddisfatto di quello che hanno fatto questi ragazzi, ma lo sarei stato anche se avessimo pareggiato. Siamo in una buona condizione, ma dobbiamo ancora migliorare’.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*