Alisson, bye-bye Roma: va al Liverpool per cifra record

La scorsa stagione del Liverpool, senza ombra di dubbio, è stata a dir poco sensazionale, e culminata con una clamorosa finale di Champions League. La classica ciliegina sulla torta, tuttavia, per i Reds alla fine non è arrivata: in quel di Kiev, infatti, è stato ancora una volta il Real Madrid, per la quarta volta nelle ultime cinque edizioni, ad alzare al cielo il più importante trofeo continentale. Colpa anche, inevitabilmente, della sciagurata prestazione del portiere tedesco Karius, autore di due clamorose topiche che, di fatto, hanno spalancato al club spagnolo le porte per la vittoria. Proprio l’estremo difensore, all’indomani di quel deludente 1 – 3, è stato individuato come l’anello debole della formazione inglese, che dal canto suo sta cercando di rimediare al problema con l’ingaggio di Alisson.

Alisson LiverpoolAlisson, che compirà 26 anni il prossimo mese di ottobre, è probabilmente giunto al massimo della propria attività agonistica. Reduce da una stagione di altissimo livello con la Roma, e da un Mondiale dove, certamente, è stato tra le poche note liete della spedizione brasiliana, l’estremo difensore sudamericano è oramai un nuovo giocatore del Liverpool, che ha sfruttato la linea calda già esistente con la società capitolina (grazie anche all’acquisto di Salah nella scorsa estate).

Una cifra monstre quella che i reds verseranno ai giallorossi, e che va a sgretolare il precedente record per l’acquisto più oneroso di sempre per un portiere. Nel lontano 2001, e quindi ben 17 anni fa, fu la Juventus a superare tutti, staccando un assegno da oltre 50 milioni di euro per assicurarsi, dal Parma, le prestazioni di un giovane Gianluigi Buffon. Adesso, quell’onere toccherà ad Alisson, per una cifra vicina ai 75 milioni di euro: si parla, infatti, di una base fissa da almeno 68 milioni di euro, più eventuali bonus che, una volta soddisfatti, farebbero entrare nelle casse della Roma altri 7 milioni di euro.

Un gran colpo in uscita per la Roma, che registra una plusvalenza enorme. Ma che, dopo Radja Nainggolan, perde un’altra delle sue colonne. E che, per il dopo Alisson, dovrà adesso trovare un nuovo numero uno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*