I 5 trequartisti più forti di sempre secondo noi

Ed eccoci dunque giunti ad uno dei momenti più attesi. Nella puntata di oggi di questa nostra rassegna, infatti, tratteremo il delicato ruolo dei trequartisti.

I trequartisti sono stati, soprattutto fino a una decina di anni fa, degli elementi chiave nell’evoluzione stessa del gioco del calcio. Oltre, infatti, ad essere l’anello di congiunzione tra il centrocampo e il reparto offensivo di una squadra, le loro doti sono generalmente sempre state associate ad una scintilla di follia, tanto che talvolta vengono ricordati anche come “fantasisti”: ossia, calciatori di grande talento che fanno ricorso alla propria fantasia, per inventare la giocata decisiva e vincente.

trequartisti MaradonaDi questa schiera di fenomeni, ovviamente, fanno parte alcune fra le più grandi leggende di sempre. È il caso di Diego Armando Maradona, non soltanto uno dei migliori trequartisti della storia del calcio, ma forse addirittura il più forte calciatore che sia mai apparso sul rettangolo verde. Genio e sregolatezza, si disse di lui: tutto vero, e forse non ci sarà mai più uno così.

In questa lista, naturalmente, non può mancare quel mostro sovrannaturale che è stato Johan Cruijff. Il rivoluzionario del pallone, l’uomo dell’universalità calcistica. Ovvero, colui che ha traghettato lo sport del calcio nell’epoca moderna. Protagonista più ispirato del “Calcio Totale” olandese, ha saputo coniugare attacco e difesa, divenendo un giocatore a tutto campo immergendosi nel ruolo di playmaker d’attacco. Tre Champions League consecutive, insieme ai tre Palloni d’Oro conquistati, ne certificano la regalità.

E, a proposito di regalità, ecco Le Roi Michel Platini. Se Maradona ha avuto il miglior sinistro della storia del calcio, probabilmente il miglior destro è appartenuto al sovrano francese. Un regista offensivo capace di segnare quanto e più di un attaccante (capocannoniere per tre volte consecutive della Serie A) non si era mai visto. Giocatore completo, e dotato di un’eleganza sopraffina, in carriera ha vinto tutto tra Juventus e Francia: compresi tre Palloni d’Oro vinti di fila.

Ai piedi del podio si piazza un altro giocatore di terra transalpina: non poteva ovviamente mancare, infatti, Zinedine Zidane, forse l’elemento più raffinato fra tutti quelli che vi abbiamo proposto finora. In possesso di un’incredibile visione di gioco, nel ruolo di trequartista è stato capace di far esaltare le proprie enormi doti tecniche. Ambidestro, preciso, potente, inarrestabile palla al piede, è stato uno dei più grandi trequartisti dell’ultimo quarto di secolo.

E chiudiamo con un giocatore brasiliano, che non avrebbe proprio potuto mancare. Zico è stato forse il più forte giocatore brasiliano a non essere mai riuscito a vincere un Mondiale. Piedi fini, balisticamente eccelso, dotato di un gran fiuto del gol (oltre 500 reti messe a segno in carriera), è considerato, insieme a Pelé e Garrincha, il più forte calciatore verdeoro della storia.

A questo punto, cari amici, non perdetevi la prossima puntata, con i più forti attaccanti di ogni epoca!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*