I 5 terzini destri più forti di sempre secondo noi

E proseguiamo, pertanto, con questa rassegna che abbiamo iniziato alcuni giorni fa. Se, infatti, nella scorsa puntata abbiamo cercato di citare quelli che, a nostro parere, sono stati i migliori cinque portieri della storia del calcio, adesso proviamo a stilare una piccola lista di quelli che, con ogni probabilità, sono stati i più forti terzini destri di sempre.

Terzini destri LahmI terzini destri, come ben sanno gli addetti ai lavori, sono da sempre chiamati a svolgere un ruolo delicato. La dote migliore di cui devono essere in possesso è la resistenza fisica: un buon esterno difensivo deve infatti garantire una buona facilità di corsa per lunghi periodi, chiamato com’è ad attaccare quando c’è da attaccare, e a difendere quando c’è da difendere.

Per questo, probabilmente, il più forte fra i terzini destri, in una lista che prevede diversi giocatori brasiliani, è stato forse Carlos Alberto. Per descriverne la grandezza, basterebbe dire che è stato il capitano del Brasile del 1970, da molti considerata come la nazionale calcistica più forte che sia mai stata creata.

Al secondo posto, un altro verdeoro: si tratta di Djalma Santos, apprezzatissimo per essere stato un grande innovatore del ruolo. Motorino inesauribile, capace di garantire una spinta perpetua, la sua miglior qualità è stata forse l’esemplare correttezza: nella sua lunga carriera, fatta di prestigiosi successi, non è stato mai espulso neanche una volta.

Al terzo posto troviamo, ancora una volta, un terzino brasiliano. Non poteva infatti mancare Cafù, forse il migliore del ruolo negli ultimi trent’anni. Legatosi indissolubilmente alla Roma e al Milan, con le quali ha vinto tutto, è stato anche uno dei leader del Brasile tra la fine degli anni ’90 e gli inizi degli anni 2000, vincendo, oltretutto, due Mondiali e due Coppe America.

In quarta posizione spezziamo l’egemonia verdeoro, per premiare un’eccellenza nostrana: troviamo infatti Giuseppe Bergomi, arcigna bandiera dell’ Inter e della Nazionale Italiana per diversi anni.

E chiudiamo, infine, con un campione dei nostri giorni: in quinta posizione piazziamo infatti Philipp Lahm, probabilmente uno dei migliori terzini destri dell’ultimo quarto di secolo. Composto, elegante, dotato di un’intelligenza calcistica fuori dal comune, ha sempre messo al servizio sia del Bayern Monaco che della Nazionale Tedesca un’incredibile versatilità ed una continuità notevole, vincendo tutto ciò che c’era da vincere.

Non perdete la prossima puntata, con i migliori terzini sinistri della storia del calcio!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*